Giant Bucket Hats: in fashion from Belle Époque to 2020

Giant Bucket Hats: in fashion from Belle Époque to 2020

Cappelli enormi, stravaganti, che agli albori dello scorso secolo facevano apparire le donne simili a colorati funghi e fiori eleganti. Questa tipologia di copricapo, dalla forma a grande casco rovesciato, ha ripreso linfa nel corso del ‘900 per tornare in auge durante questi ultimi anni. Pressoché disattesa la proposta di Louis Vuitton nella sua fall winter del 2012, il “Bucket Hat” è stato rielaborato da Marc Jacobs e Coach 1941 nella fw del 2017, per riapparire pressoché identico nella collezione Nina Ricci e Dior dell’autunno inverno 2019 – 2020. Ecco una mia accurata selezione per voi.

Giant, extravagant hats, which at the dawn of the last century made women look like colorful mushrooms and elegant flowers. This type of headgear, with a large inverted bucket shape, has taken on new life during the 1900s to come back into vogue during these last few years. Louis Vuitton’s proposal in his 2012 fall winter was almost completely dismissed, the “Bucket Hat” was reworked by Marc Jacobs and Coach 1941 in the fw of 2017, to reappear almost identical in the Nina Ricci and Dior collection of autumn winter 2019 – 2020 Here is an accurate selection I made for you.

© COPYRIGHT: Luciano Lapadula

Divieto di copia e riproduzione. Contattare l’autore per info e disponibilità

Do Not Copy. Contact the writer for info

Giant Hat trimmed in fur and Aigrettes. 1911, the beautiful model reminds me Coco Chanel.
Giant Bucket hat, year 1911
Still from Belle Epoque, a young model wearing a Giant Hat.
Louis Vuitton fall winter 2012
Louis Vuitton fall winter 2012
Louis Vuitton fall winter 2012
 Winnie Harlow for Coach 1941 fall winter 2017
Marc Jacobs fall winter 2017
Nina Ricci fall winter 2019 2020
Bucket Hat from Dior fall winter 2019 2020

Discover more from my Blog: www.lucianolapadula.wordpress.com

Follow Me on Instagram: https://www.instagram.com/iamlucianolapadula/

Follow Me on Facebook: https://www.facebook.com/lucianolapadulaofficial/

Follow Me on Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCXPI69uNrqeejgYR1fH9ASw

Acquista il mio libro. Clicca sull’immagine per info.

Shop my Book “The Macabre and the Grotesque in Fashion and Costume”

Click on the pic for info.

Annunci

Cannes Festival: history of the best look

E’ iniziata ieri la settantesima edizione del Festival del cinema di Cannes, dedicata all’attrice italiana Claudia Cardinale. Per l’occasione sono stato ospite di Michele Cucuzza e Mary De Gennaro nel salotto di Buon Pomeriggio. Ho analizzato per i telespettatori i look che hanno segnato, a mio avviso, la storia della kermesse grazie alla raffinatezza e alla bellezza di abiti e indossatrici. Non mancano anche alcuni outfit che hanno generato scandalo. Ecco qui la mia ricerca storica.

 

Me on Italian Tv talking about Cannes Film Festival in Fashion and Costume History.

Here’s my special research for you. Hope you will like.

luciano lapadula telenorba tv cannes film festival mary de gennaro michele cucuzza 2017 2018 buon pomeriggio moda storia della moda fashion

 

1955: l’attrice Grace Kelly è al festival dove incontra il principe Ranieri di Monaco.E’ colpo di fulmine, dopo un anno si sarebbero sposati.

1955: actress Grace Kelly is at the festival where she meets Prince Ranieri of Monaco.It’s love at first sight, after a year they would get married.

257caaa69cdcb7179d058746cbd711cd

1. 1955 grace

7e8a4b2163721ced6b2bcaf8ae8ae2ad

Lo stesso anno Sophia Loren è ospite del Festival, e porta con sé una ventata di italianità. Curve giunoniche e abito principesco in pizzo e tulle di seta.

The same year Sophia Loren is a guest of the Festival, and brings with it a breath of Italianness. Junoesque curves and princely dress in lace and silk tulle.

2. Sophia 1955

 

Nel 1957 Elizabeth Taylor si presenta al Festival come una regina. Al bellissimo abito la diva dagli occhi viola abbina una tiara del 1880 in platino e diamanti, regalo del marito Mike Todd.

In 1957 Elizabeth Taylor looks as a queen. At the beautiful dress the purple eyed diva combines a tiara from 1880 in platinum and diamonds, a gift from her husband Mike Todd.

3. elizabeth taylor tiara regalata da mike todd 1957 (2)

 

1963: la bellissima Claudia Cardinale è al festival dove presenta “Il Gattopardo”, e desta scandalo quando si presenta con un ghepardo al guinzaglio.

1963: the beautiful Claudia Cardinale is at the festival where he presents “Il Gattopardo”, and causes a scandal when he presents a cheetah on a leash.

4. Claudia-Cardinale-Cannes 1963 il gattopardo

 

La bellezza e la classe di Catherine Deneuve & David Bailey, Festival di Cannes, 1966

It was 1966 and the young and beautiful Catherine Deneuve was togheter with David Bailey at Cannes Film Festival

david-bailey-cannes-film-festival-man-repeller

34f8537a9453b7357c03b8020e43ff4b

 

Nel 1974 la cantante e attrice Jane Birkin indossa un bellissimo abito scuro in seta con piume di marabù. Eccentrica e dall’animo sovversivo abbina al bel vestito una maxi borsa modello cestino in paglia. Per la seconda serata invece sceglie un abito in stile anni ’20, ricamato con paillettes. Davvero bellissimi entrambi, ma quella borsa proprio no.

In 1974 the singer and actress Jane Birkin wore a beautiful dark silk dress with marabou feathers. Eccentric and with a subversive soul, it combines the beautiful dress with a large straw basket model bag. For the second evening he chooses a 1920s-style dress embroidered with sequins. Really beautiful both, but that bag just not.

jane birkin cannes 1974

 

serge-gainsbourg-jane-birkin

Catherine Walker realizza il bellissimo abito in seta per la principessa Diana. Era il 1987, il vestito verrà venduto all’asta nel 2011 per 132.000 $

Catherine Walker makes the beautiful silk dress for Princess Diana. It was 1987, the dress will be auctioned in 2011 for $ 132,000

5. 1987-diana-and-charles-dress-catherine-walker venduto It was sold for over 80k at an LA auction in 2011.

 

E destò scandalo la supermodella Eva Herzigova quando nel 1996 si lasciò fotografare con indosso un outfit bondage. Hot pants e corpino in latex con borchie, stivali in vernice, frustino e bracciali in stile punk. Stupenda.

And the supermodel Eva Herzigova aroused scandal when in 1996 she let herself be photographed wearing a bondage outfit. Hot pants and latex bodice with studs, patent leather boots, whip and punk style bracelets. Wonderful.

6. 1996

 

Sophie Marceau non avrebbe mai immaginato che il suo semplicissimo, e anonimo, abitino avrebbe regalato un tale imprevisto quando la spallina non resse e lasciò vedere al pubblico un piccolo seno nudo.

Sophie Marceau could never have imagined that her very simple, anonymous, little dress would have given such an unexpected event when the strap did not stand and let the public see a small naked breast.

7. Sophie+Marceau 2005

 

Un quadro familiare straordinario per una diva bellissima. Angelina Jolie in Emanuel Ungaro. Anno 2008.

An extraordinary family picture for a beautiful diva. Angelina Jolie in Emanuel Ungaro. Year 2008.

8. 2008-angelina-jolie-iconic-cannes emanuel ungaro

 

Favoloso l’abito Versace indossato da Milla Jovovich durante l’edizione del 2008.

Fabulous Versace dress worn by Milla Jovovich during the 2008 edition.

9. Milla Jovovich Versace 2008

 

Come una Dea: Linda Evangelista in Lanvin. Cannes 2008

As a Goddess: Linda Evangelista in Lanvin. Cannes 2008

70ea78a740939f5f30f8ea259d039b86

 

Versace veste anche Uma Thurman, edizione 2011 e 2015.

Versace also wears Uma Thurman, 2011 and 2015 edition.

10. 2011-uma-thurman-versace-gown

 

11. 2014-uma-thurman-versace (2)

 

Testimonial di Dior, la supermodella e attrice Charlize Theron sfoggia un elegantissimo abito giallo nel 2015, e un tuxedo dal sapore maschile non 2016: quando alla bellezza non serve altro.

Dior’s testimonial, supermodel and actress Charlize Theron shows off an elegant yellow dress in 2015, and a masculine tuxedo in 2016: when beauty does not need anything else.

12. 2015-charlize-theron-dior-couture

 

13. 2016

 

Eva Herzigova, ieri sul red carpet in Cavalli

Eva Herzigova, yesterday on the red carpet in Roberto Cavalli (edt 2017)

450_1000

© COPYRIGHT: Do Not Copy. Contact the writer for info

Divieto di copia e riproduzione. Contattare l’autore per info e disponibilità

 

Follow Me on Instagram:

https://www.instagram.com/iamlucianolapadula/

 

Follow Me on Facebook:

https://www.facebook.com/lucianolapadulaofficial/

La Bellezza: Modelle a confronto

Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall’abisso, Bellezza?
(Charles Baudelaire)

Una storia intricata, complessa, quella della bellezza. Il soggettivismo rispetto al gusto lascia spazio a immagini-tipo che imperversano come ideali in determinate epoche.

I canoni della bellezza, tuttavia, mutano con l’alternarsi delle generazioni, e ciò che per un gruppo sociale era repellente ieri si riveste di incanto oggi.

Il mondo della moda sempre più rapidamente cambia i propri testimonial ed è affascinante osservarne differenze stilistiche e stravolgimento nei gusti.

Di seguito alcune immagini che ritraggono sfilate dei medesimi stilisti a distanza di 20 anni: 1996 – 2016

L’attenzione si posa in questo caso non sull’abito ma sulla modella, “corpo-feticcio” che da sempre rappresenta il gusto e l’espressione della società e del tempo in cui essa è immersa.

****************************************

Beauty, how much complexity in its history.Exciting images destined to fade because of the ravages of time, or to become iconic and eternal thanks to the magic of an artist. Canons of beauty often change with the changing of the ages, and what for a social group was yesterday repellent is amazing nowadays. Fashion system changes its testimonial and it is stunning to observe stylistic differences.

Here are some pictures that portray runways of the same stylist in 1996 and 2016.

Here I’m interested in model body, the “body-fetish” that always represents the taste and expression of society and time in which it is immersed.

ysl carla bruni 1996

Carla Bruni – Yves Saint Laurent 1996

image

Yves Saint Laurent 2016

ysl 1996 karen mulder

Karen Mulder – Yves Saint Laurent 1996

 

FB_IMG_1459257305609

Yves Saint Laurent FW 2016 – 2017

 

image

Naomi Campbell – Versace 1996

 

versace

Versace ss 2016

 

helena

Helena Christensen – Gianni Versace 1996

versace

Versace ss 2016

Eva Herzigova - Herve Leger s/s 1996

Eva Herzigova – Herve Leger s/s 1996

 

Hervé Léger ss 2016

Hervé Léger ss 2016

 

 

Claudia Schiffer - Versace 1996/97

Claudia Schiffer – Versace 1996/97

 

image

Versace ss 2016

 

auermann

Nadja Auermann – Westwood 1996

 

westwood

Westwood 2016

 

 

Kate Moss - Dolce & Gabbana 1996

Kate Moss – Dolce & Gabbana 1996

d&g

Dolce & Gabbana ss 2016

 

Helena Christensen - Jean Paul Gaultier 1996

Helena Christensen – Jean Paul Gaultier 1996

 

Jean Paul Gaultier 1996

Jean Paul Gaultier 2016

 

amber valletta

Amber Valletta – Prada 1996

 

prada ss 2016

Prada 2016

 

Shalom Harlow - Valentino 1996

Shalom Harlow – Valentino 1996

 

valentino ss 2016

Valentino ss 2016

luciano lapadula wordpress

Schiaparelli sempre Regina

Ho visitato le strade della moda di Milano, e senza grande stupore ho potuto riscontrare come ancora a distanza di decenni la grandissima artista romana Elsa Schiaparelli sia fonte di creatività per i numerosi più o meno nuovi e più o meno noti stilisti del panorama internazionale.

Nell’immagine che ho preparato potete osservare le proposte (emozionanti) di Valentino: fondi blu come il cielo notturno e costellazioni ricamate gold. Al suo fianco le calzature proposte da Martin Margiela.

Sotto due immagini di capi provenienti dalle pregiate collezioni Schiap, una delle quali appunto ebbe come tema lo zodiaco – rappresentato attraverso gli astri –  al suo fianco le celeberrime “Monkey Shoes” realizzate in collaborazione con André Perugia.

Sottolineo l’anno di produzione di questi ultimi due capi: 1938-39 uno, 1938 l’altro.
Quando parliamo di avanguardia pura nel campo della moda non possiamo non fare riferimento con orgoglio a Elsa Schiaparelli. Questa è la ragione per la quale da sempre molti creativi nell’ambito della moda e dell’arte in genere proseguono ad attingere al patrimonio che la grande creativa ha lasciato in eredità al mondo intero.

Valentino - Margiela Elsa Schiaparelli

Valentino – Margiela
Elsa Schiaparelli