Feticismo, Fotografia e Moda – Fetish Fashion and Photography

Esibizionismo, feticismo, padronanza nelle strategie dell’apparire.

Insieme alla nascita della fotografia si sviluppa il culto dell’immagine
e di alcune parti del corpo sino ad allora mai esibite in pubblico.

La donna nella foto fu la prima in Italia a godere di un piacere edonistico,
fermando le lancette del tempo grazie a una serie di scatti avveniristici ed erotici.

Racconto la sua incredibile storia nel mio libro “Il Macabro e il Grottesco nella Moda e nel Costume“. Edz. Progedit Il volume è acquistabile al link seguente:

Il Macabro e il Grottesco nella Moda e nel Costume

Luciano Lapadula

**************

Exhibitionism, Fetishism, Appearance Strategies. Along with the birth of photography, the cult of the image develops and then some parts of the body for the first time are exhibited in public. The woman in the picture was the first in Italy to enjoy a hedonistic pleasure, stopping the hands of time with a series of futuristic and erotic shots.

I describe her incredible story in my book “Macabre and Grotesque in Fashion and Costume“. Edt. Progedit The volume is available here:

“The Macabre and Grotesque in Fashion and Costume History”

 

luciano lapadula il macabro e il grottesco nella moda e nel costume

First Fetish Photoshooting in Italy

il macabro e il grottesco contessa di castiglione piedi foot

 

luciano lapadula il macabro e il grottesco nella moda e nel costume contessa di castiglione libro

© COPYRIGHT: Do Not Copy. Contact the writer for info

Divieto di copia e riproduzione. Contattare l’autore per info e disponibilità

 

Follow Me on Instagram:

https://www.instagram.com/iamlucianolapadula/

 

Follow Me on Facebook:

https://www.facebook.com/lucianolapadulaofficial/

Annunci

Androgyny in Vogue

Guardando le immagini fotografiche utilizzate per le campagne pubblicitarie in ambito moda, risulta sempre più difficile comprendere quali siano gli aspetti sessuali che definiscono un genere e un’identità. Che si pubblicizzi un occhiale da sole, una borsa, un abito, un profumo, la scelta delle case di moda verte quasi sempre su aspetti ambigui con un esplicito – tuttavia – riferimento alla sessualità.

Se fino agli anni Novanta questo genere di rovesciamento di ruoli e di estetiche era relegato a una forma di trasgressione, penso ai vari video di Madonna, a Calvin Klein e Kate Moss o a Jean Paul Gaultier, oggi pare che l’androginizzazione delle modelle e dei modelli sia una peculiarità estetica inderogabile per poter avere successo.

Madonna with Isabella Rossellini

La nuova identità sessuale di uomini e donne abbandona gli eccitanti aspetti trasgressivi per vestirsi di un nuovo terzo sesso, che esteticamente appare identico per entrambi.

***********************************************************************

Looking at the photographic images used for advertising campaigns in the field of fashion, it is increasingly difficult to understand what are the sexual aspects that define a gender and identity. Sunglasses, bags,  dresses, perfumes, the choice of the fashion houses almost always focuses on ambiguous aspects with an explicit reference to the sex. Until the nineties it was a form of transgression, for example into Madonna video, Calvin Klein and Kate Moss ad or Jean Paul Gaultier ad. Today it seems that this kind of models must look that way to be successful. The new sexual identity of men and women leave the transgressive aspects to dress a new third sex, which appears aesthetically identical for both.

Madonna in 1990

Jean Paul Gaultier ads

 

Gucci runways

 

Ralph Lauren

Margiela 2016

Margiela 2016

YsL fw 2016

Some pics from Vogue Italia – June 2016

20160624_141317

Vogue Italia cover – June 2016

20160624_141344

Gucci ad from Vogue Italia june 2016

20160624_141540

from Vogue Italia – June 2016